L’ottavo giorno di Federica Puma

Da oggi 20 luglio  sciopero della fame ad oltranza.
Io sottoscritta Federica Puma madre della minore Beatrice G. incarcerata il 14.12.2011 in una casa famiglia di Roma su ordinanza a firma del Giudice Dott.ssa Melita Cavallo, Presidente del  Tribunale per i Minorenni, comunico di iniziare da oggi 20 luglio davanti al Tribunale per i Minorenni di Roma, sito in via Dei Bresciani, lo sciopero della fame ad oltranza finché non mi verrà restituita la mia bambina. La motivazione di detta scelta è dettata dal fatto che la situazione non accenna a sbloccarsi ed i giudici continuano a perseverare nel trattenere ingiustamente la mia bambina.
La ragione per la quale Beatrice mi è stata allontanata è, a dir poco bizzarra, incredibile, assurda nonché priva di alcun fondamento giuridico – “conflittualità genitoriale” – come dimostra lo stesso orientamento della Corte Suprema di Cassazione in tema di conflittualità. La conflittualità, infatti, è inesistente ed infondata atteso che il padre non desidera con sé la bambina ma la vuole in adozione a terzi.

Roma 20 luglio 2012  –  Federica Puma

Avevo già parlato di Federica Puma. Ma è il caso di parlarne ancora.

E’ il caso di parlarne, e parlarne, e parlarne, finché una bambina innocente non potrà riabbracciare la madre che ama e che chiama a gran voce.

Perché avviene che un padre possa stabilire “che una casa-famiglia sia meno peggio di quella mamma“, che possa richiedere l’adottabilità per la propria figlia, mentre una mamma è in strada a implorare che venga liberata una bambina di 7 anni, tenuta lontana dalle persone che la amano e vorrebbero occuparsi di lei?

Restituite alla piccola Beatrice la sua famiglia. Perché “famiglia” può anche essere solo una madre, se ama e si prende cura della sua bambina.

 

Annunci

Informazioni su il ricciocorno schiattoso

Il ricciocorno schiattoso si dice sia stato avvistato in Svezia da persone assolutamente inattendibili, ma nonostante ciò non è famoso come Nessie.
Questa voce è stata pubblicata in affido e alienazione genitoriale, attualità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...