You Tube e i rifugi della mente

I bambini amano le storie fantastiche che vengono lette, raccontate, o quelle che vedono al cinema o in tv. A differenza dell’adulto i bambini vivono e credono nel mondo fantastico che si sono costruiti e lo sovrappongono alla realtà.

Nelle fasi successive dello sviluppo, il continuare ad isolarsi attraverso l’identificazione con personaggi della fantasia può limitare lo sviluppo psichico ed emotivo dell’individuo: soggetti che non hanno più l’età per “sognare ad occhi aperti”, continuano a non distinguere il confine fra realtà e immaginazione e si rintanano in mondi paralleli, che hanno costruito ad arte per non affrontare le frustrazioni del mondo reale.

Scrive John Steiner ne I rifugi della mente: Il rifugio funziona come una zona della mente in cui non si deve affrontare la realtà, in cui le fantasie e l’onnipotenza possono esistere senza controllo, e qualunque cosa è permessa. È  spesso questa la caratteristica che costituisce l’attrattiva del rifugio.

Il rifugio può assumere tante forma, ma una delle più comuni è il vivere in un mondo romantico e fiabesco dove tutto è idealizzato.

Un rifugio della mente è la tana del Bianconiglio di Alice, ma non conduce al Paese delle Meraviglie, bensì a vere e proprie patologie.

L’epiteto più gentile affibbiato alla protagonista di questo video, Emma Clark,  è NuttyWoman (la donna pazza), e il suo video è stato oggetto di diverse parodie.

Si parla tanto di come You Tube stimoli la creatività dei suoi estimatori, e anche io mi metto fra quelli che apprezzano molte delle parodie che vengono caricate.  Anche io ridacchio davanti allo schermo di quelli che inconsapevolmente si mettono in ridicolo, sempre memore delle lezioni su Pirandello: l’essenza dell’umorismo è la risata amara di chi commisera colui che contemporaneamente trova ridicolo, poiché ne coglie la dimensione tragica; scherno e compassione si legano insieme, il riso si smorza e si vela di tristezza.

Ma qui c’è una ragazza che, davvero, non mi strappa neanche un ghigno, e mi associo a quelli che si sono messi di impegno a farla ragionare:

Wish I had a bro like you, man, scrive un commentatore sotto questo Video Response. Io, una famiglia in grado di cogliere l’essenza di tanta disperazione, la auguro alla povera Emma Clark.

Annunci

Informazioni su il ricciocorno schiattoso

Il ricciocorno schiattoso si dice sia stato avvistato in Svezia da persone assolutamente inattendibili, ma nonostante ciò non è famoso come Nessie.
Questa voce è stata pubblicata in in the spider's web e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...