I papà separati danesi

papà_separati_danesi(L’associazione “papà per il sostegno dei bambini” e dei genitori è una organizzazione nazionale che esiste dal 1977. Si fonda sul principio che i bambini hanno il diritto a ricevere amore, cura e protezione da entrambi i genitori.)

Dalla pagina facebook di Libbie Bouffon, autrice del libro The biggest power pig wins’

La mamma ha sempre ragione? di Maria Bolther

Questo è il titolo del programma TV della DR2 (canale nazionale) sui divorzi molto conflittuali. La domanda da porsi è: che cosa la DR2 vuole dimostrare con queste puntate al di là dell’ovvio cioè che una madre non è sempre nel giusto.

Il programma supporta queste rivendicazioni: che ad un elevato numero di casi non corrisponde una corretta attività operativa [delle istituzioni] e che la violenza e gli abusi praticamente non esistono. Nell’affrontare questi temi sarebbe opportuno assumere una prospettiva critica. Quanti casi che coinvolgono i bambini sono malgestiti dal sistema e quante sono le accuse false? Cosa caratterizza i casi molto conflittuali?

Quanti casi sono malgestiti dall’Amministrazione? Secondo l’Amministrazione statale, che gestisce 17.000 casi di affidamento l’anno, solo 700 di questi sono oggetto di ricorso all’Organo di Appello. Di questi 700 casi, la commissione dei ricorsi modifica la decisione nel 2% dei casi. (Link in danese) http://www.statsforvaltningen.dk/site.aspx?p=4623&newsid=1142

Quanto comuni sono le false accuse nei divorzi caratterizzati da un alto livello di conflitto? Bente Koudal, responsabile per l’Amministrazione dello Stato, stima che si verifichino tra le 12 e le 15 false accuse per anno per quanto riguarda l’incesto. http://www.dr.dk/Nyheder/Indland/2014/07/23/074728.htm

Altri valutano che il numero si aggiri intorno al 5% dei casi. familylaw.singlemum.com.au/unsubstantiated-child-abuse-in-court–01072014-freda-briggs.html

Ci sono diverse valutazioni su quanti siano i divorzi molto conflittuali. Una di queste dice che costuiscono circa il 10% di tutti i casi che passano attraverso l’amministrazione dello Stato, quindi se usiamo questa percentuale, parliamo di circa 1.700 casi all’anno.

Ogni anno, l’Amministrazione esclude uno dei genitori in circa 800 casi. Le ragioni variano. Ci sono casi di violenza, incesto, tossicodipendenza o casi caratterizzati da un troppo alto livello di conflittualità tra i genitori. La ricerca indica che c’è violenza (violenza fisica, psicologica o sessuale) o abuso nel 50-70% dei casi molto conflittuali. http://www.ft.dk/samling/20061/lovforslag/l133/bilag/11/349792.pdf

Mettendo insieme tutti questi dati, si ottiene il seguente quadro:

N /%

  • No totale. casi di alta conflittualità 1700/10
  • Indicazioni di violenza o abuso (minimo) 850 / 50-70
  • Numero di casi in cui il diritto di visita al minore è negato 800 / 47-50
  • Numero di false accuse 15-85 / 1-5
  • Numero di casi in cui la commissione di ricorso cambia la decisione 14/2

Allora perché il programma della DR2 non include la violenza e l’abuso fra i temi rilevanti nei casi di divorzio caratterizzati da un’alta conflittualità? [Si parla di] casi di false accuse e malgestione dell’Amministrazione, che costituiscono solo il 7% dei casi, mentre i casi di violenza o abuso costituiscono circa il 65% dei casi. C’è ancora un altro aspetto che potevano considerare, e cioè che la ricerca suggerisce che nel 90% dei divorzi caratterizzati da un’alta conflittualità, almeno uno dei genitori soffre di un disturbo antisociale di personalità (psicopatia, narcisismo). www.barrygoldstein.net/books/domestic-violence-abuse-and-child-custody

La DR2 potrebbe esaminare le possibilità più comuni in questi casi o almeno parlarne. Invece, incoraggiano le persone a stipulare “contratti prematrimoniali“. Questo è ironico, considerato che solo poche persone sanno [prima del matrimonio] che l’altro partner si rivelerà violento o dipendente da droghe o alcol, etc.

Per i genitori protettivi, questo programma sulla DR2 assomiglia a propaganda a supporto  della nuova legge sul divorzio e delle organizzazioni per i diritti dei padri. Entrambe fanno parte del progetto di ridefinire la questione del “superiore interesse del minore” rendendola una questione di pari diritti. Ma il superiore interesse del minore” non è una questione di genere; nei casi ad alta conflittualità, l’obiettivo deve essere quello di proteggere il bambino da un genitore non idoneo.

mamma_danesePer approfondire:

Il fantasma della fantomatica lobby

Chi sono i papà separati

La legge sull’affidamento danese è una trappola dalla quale è impossibile liberarsi

C’è del sessismo in Danimarca

Advertisements

Informazioni su il ricciocorno schiattoso

Il ricciocorno schiattoso si dice sia stato avvistato in Svezia da persone assolutamente inattendibili, ma nonostante ciò non è famoso come Nessie.
Questa voce è stata pubblicata in affido e alienazione genitoriale, in the spider's web, interculturalità, le persone che stimo, politica, riflessioni, società e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...