Mago Matano e la soluzione dei problemi di coppia

Pochi giorni fa una mia lettrice mi sottoponeva un video di Frank Matano, chiedendomi un parere.

Io non seguo né ho mai seguito questo personaggio, anzi non seguo gli YouTuber in generale (non prendete questa mia affermazione come una posa snob, non lo dico con nessuna sfumatura di disprezzo nella voce; non li seguo e basta, così come non mangio le lumache di terra: de gustibus ecc.), quindi premettevo che il mio commento si sarebbe basato sulla visione di quel particolare video, senza nessun lavoro di ricerca sul lavoro del giovane autore.

Non per giustificarmi, ma non stavo neanche troppo bene.

🙂 Non è vero, mi sto giustificando.

E lo faccio perché stamattina, che sono ancora a casa coi postumi di una brutta influenza, mi sono imbattuta nel primo episodio della serie di Mago Matano, dal titolo Il profilo in comune.

magomatano

Solo qualche giorno fa Repubblica riportava i dati dell’Agenzia regionale della Sanità ligure: in media ogni giorno feriale una donna entra in un pronto soccorso con un danno da 11 a 30 o più giorni di prognosi per traumatismi o altre patologie legate alla violenza subita.

Proprio a Genova, due giorni fa, Ciro Vitiello ha ucciso la moglie Rosa Landi con 4 colpi di pistola: lei lo voleva lasciare.

La scorsa settimana, a Napoli, un uomo “Ha picchiato la compagna con un pugno alla nuca e schiaffi sul viso, perché gli aveva chiesto di smettere di giocare a poker“.

8 marzo, Palermo: “L’uomo, per un futile diverbio domestico, mentre la vittima stava effettuando delle pulizie, l’ha violentemente spinta, facendola cadere a terra e l’ha ripetutamente colpita col bastone della scopa in alluminio, addirittura deformato dalla violenza dei colpi inferti.

Notizie di questo genere non trovano neanche più spazio nella cronaca nazionale, perché sono così frequenti che non sono reputate in grado di solleticare l’interesse del grande pubblico. Se solo in Liguria una donna al giorno finisce al pronto soccorso, dovendo coprire l’intero territorio italiano i quotidiani si trasformerebbero in una sorta di bollettino di guerra.

Una donna colpita con un bastone o presa a calci e pugni dal proprio partner o ex partner non fa notizia, perché è un qualcosa di talmente quotidiano da rientrare ormai nel normale stato delle cose.

Così “normale” che le fan (donne) di Mago Matano non si rendono neanche conto di quanta violenza veicolino i loro commenti su facebook:

la fine che meritano

la fine che meritano2

Chi si occupa da sempre di violenza di genere ha cercato di dare una risposta alla domanda “ma perché ‘un futile diverbio domestico’ così spesso si trasforma in un’esplosione di spropositata violenza nei confronti della donna?”

Una delle risposte la troviamo nel video di Mago Matano: la violenza contro le donne è “divertente”.

Non c’è nessuna critica all’utilizzo della violenza come soluzione ad un banale problema di incomunicabilità di coppia, nel video. Il fenomeno preso di mira da Frank Matano non è la violenza di genere, è “il profilo di coppia” creato da facebook per i fidanzati. La violenza è solo l’espediente narrativo che strappa una risata.

La mia fidanzata è “cretina”, allora riempiamola di mazzate. Ah ah ah.

Sono vedovo, sospiro di sollievo: il problema “fidanzata che mi ha modificato il profilo” è risolto. Ah ah ah.

Le “tipe del genere” se lo meritano, sono “da eliminare”.

Le stesse argomentazioni usate – seriamente – ogni qual volta che si giustifica un femminicidio:
L’ha uccisa perché lo insultava:

https://ilricciocornoschiattoso.wordpress.com/2013/12/30/fallito/

Le donne chiacchierano troppo, non stanno mai zitte, ecco perché tocca ammazzarle:

https://ilricciocornoschiattoso.wordpress.com/2013/10/04/la-bocca-chiusa/

Lo trascurava, pensava solo a se stessa, era un’egoista:

https://ilricciocornoschiattoso.wordpress.com/2013/10/17/radio-maria/

Lo soggiogava, e lui non ce la faceva più:

https://ilricciocornoschiattoso.wordpress.com/2013/09/23/la-cultura-della-violenza/

Era una zoccola:

https://ilricciocornoschiattoso.wordpress.com/2013/09/04/quelli-che-pensano-di-avere-una-buona-ragione/

Ci sono centinaia di esempi: per ogni donna morta, picchiata o stuprata, c’è subito pronta una valida ragione a parziale giustificazione di chi ha agito con violenza, perché le donne, in Italia, sono colpevoli delle violenze che subiscono.

Questo video si colloca in un preciso contesto culturale, nel quale molti, troppi uomini ritengono di avere il diritto di massacrare di botte la propria partner o ex partner. E lo fanno, tutti i giorni, senza aver bisogno di ricorrere alla magia di Mago Matano.

Mi consola leggere la gran quantità di commenti sotto il video di chi si dichiara deluso e amareggiato.

Spero che Frank Matano li legga e si renda conto che il suo non è umorismo “politicamente scorretto”, ma che, anzi, questo genere di messaggi si colloca nella zona della “correttezza” in una società patriarcale che abitualmente minimizza, banalizza e giustifica la violenza contro le donne “cretine”, una società nella quale le donne “cretine” sono quelle che non sono d’accordo con il modo in cui maschio intende vivere la relazione con loro.

Una società della quale sempre più gente comincia ad essere stufa.

Annunci

Informazioni su il ricciocorno schiattoso

Il ricciocorno schiattoso si dice sia stato avvistato in Svezia da persone assolutamente inattendibili, ma nonostante ciò non è famoso come Nessie.
Questa voce è stata pubblicata in attualità, in the spider's web, recensioni scadute, riflessioni, società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Mago Matano e la soluzione dei problemi di coppia

  1. IDA ha detto:

    Quanti episodi ha fatto questo?

    • E’ una webserie. Per ora gli episodi sono tre: il primo è “Il profilo facebook comune”, il secondo (https://www.youtube.com/watch?v=2vYOBV6ewnc) si intitola “La magia mozzafiato”, il terzo è “Le ragazze e i social”.

      • IDA ha detto:

        è umorismo? Uno lo dovrebbe trovare divertente? A me sinceramente mi preoccupa che ci siano persone che riescono a pensare e realizzare queste cose e altre che lo trovano divertente.
        umorismo=capacità intelligente e sottile di rilevare e rappresentare l’aspetto comico della realtà. Meno male che si è fermato alla trilogia.

      • Non vorrei angosciarti, ma è appena iniziata… non credo che si fermerà qui.

      • IDA ha detto:

        Perchè no? Il tre è un numero perfetto. Poi ha degli illustri predecessori, Sergio Leone ha fatto la Trilogia del dollaro, prima di fare c’era una volta il west. Poi come ci insegnavano i Greci, le tragedie mai più di tre dello stesso autore. 🙂

  2. Paolo ha detto:

    è un “umorismo” stupidissimo e imbecille oltre che misogino. E poi vorrei capire che c’è di così terribile nel profilo di coppia per fidanzati.

  3. Paolo ha detto:

    e io adoro l’umorismo macabro, cattivo, scorretto ma va saputo fare: gli americani di solito lo sanno fare (South Park, I Griffin, Bill Hicks, Sarah Silverman). Matano è a livello di latrina

  4. Lilli ha detto:

    Francesco Matano ha cominciato la sua “carriera” con degli stupidissimi scherzi telefonici che ha caricato su Youtube… Questo per dire che razza di curriculum ha… https://www.youtube.com/watch?v=h-Pzkzr_nA8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...