Sugli ormeggiatori (e le ormeggiatrici) di Anzio

anzio

A proposito di questa notizia:

E’ in corso una contesa sui posti di assunzione destinati alle donne nelle cooperative degli ormeggiatori di Anzio. A quanto pare, infatti, è uso che i figli dei soci delle cooperative prendano il posto dei genitori deceduti o pensionati. Questo è vero, ma solo… per i figli maschi. Almeno secondo la denuncia di una delle figlie di un socio. Diversa la versione di Renzo Tulli. “Premesso – dice – che questo non è un lavoro per donne, vista la pericolosità e la situazione delle banchine che metterebbe a rischio l’incolumità di una ragazza con il maltempo, ci è stato chiesto un posto. Abbiamo fatto presente la situazione, e ci hanno detto che poteva fare la segretaria, ma quella posizione è già occupata. A noi serve un marinaio. Se fosse il porto di Nettuno, con le banchine in cemento facilmente percorribili potrebbe lavorarci chiunque, anche un bambino, ma ad Anzio non è così, è una situazione in cui si rischia, una trappola. Una ragazza sui moli se scappa una barca o se va recuperata è una situazione impensabile. Qui tutti cercano di metterci in cattiva luce ma noi siamo brave persone e non facciamo discriminazione. Certo – aggiunge – con il nuovo porto ci sarebbe posto per tutti, ma adesso gli affari sono in remissione, già rispetto allo scorso anno, poi noi siamo in contesa con due ex Presidenti della cooperativa e quindi non ci sono soldi per le assunzioni”. Resta aperta anche la contesa con la Capo d’Anzio per la cessione delle aree e la realizzazione delle nuove banchine e proprio questa contesa sta rallentando i lavori della realizzazione del progetto. “Non siamo noi che non vogliamo il porto – dice Tulli – noi lo vogliamo, ma quello sul progetto con tutti i lavori anche accessori, non che ce ne andiamo via noi e tutto resta com’è”.

Ricevo da alcune mie lettrici la proposta di sollecitare un mailbombing al Sindaco di Anzio.

Questo il testo inviatomi:

Gentile Luciano Bruschini Sindaco di Anzio,
Le scrivo a proposito dell’articolo sulle assunzioni nelle cooperative degli ormeggiatori, in cui si legge la preoccupante notizia che nonostante sia uso che i figli dei soci delle cooperative prendano il posto dei genitori pensionati o deceduti, di fatto questo risulta vero solo per i figli maschi. Questa mia è per ricordare le basilari norme di civiltà e uguaglianza e parità di opportunità per uomini e donne, la prego dunque di prendere provvedimenti, poiché non esistono lavori per donne o per uomini, esiste il lavoro e le competenze che si formano e consolidano attraverso il lavoro; se è un lavoro pericoloso, lo è anche per gli uomini, nello stesso identico modo, e nello stesso identico modo per uomini e donne i lavori pericolosi dovrebbero essere sostenuti da norme di sicurezza e preparazione adeguati.

Cordialmente,

Chi volesse partecipare è pregato di firmarlo e inviarlo all’indirizzo segreteria.sindaco@comune.anzio.roma.it

Annunci

Informazioni su il ricciocorno schiattoso

Il ricciocorno schiattoso si dice sia stato avvistato in Svezia da persone assolutamente inattendibili, ma nonostante ciò non è famoso come Nessie.
Questa voce è stata pubblicata in attualità, notizie, politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Sugli ormeggiatori (e le ormeggiatrici) di Anzio

  1. Un'altra Laura ha detto:

    Da far leggere a tutti i mascolinisti che blaterano di “condizione privilegiata delle donne” che non fanno mestieri pericolosi e “ma perché non chiedete le quote rosa per fare il muratore”. Ecco qui.

  2. IDA ha detto:

    Fatto! Ma cordialmente è obbligatorio?
    Comunque è sempre commovente vedere questi uomini che si preoccupano della sicurezza delle donne..

  3. Paolo ha detto:

    non vedo perchè una donna non possa fare l’ormeggiatrice,è forse un mestiere che richiede una forza erculea? In quel caso nemmeno un uomo magrolino potrebbe farlo

  4. fabriziopiludu ha detto:

    La DONNA è privilegiata!!! Mica deve mettersi una Protesi Peniena!!!
    E la fuga di Hayat Boumeddiene è LA DIMOSTRAZIONE di quanto si sia PERMISSIVI persino con LE TERRORISTE dell’I.S.I.S!

  5. paolam ha detto:

    Fatto, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...