#SaveChase

savingChase

Dopo la storia di Sascha, incarcerata a tempo indeterminato in Danimarca, oggi vi racconto la storia di Heather Hironimus, rinchiusa in una prigione della Florida perché si è rifiutata di acconsentire al desiderio dell’ex marito di circoncidere il figlio Chase, di 4 anni.

Non sappiamo perché il padre di Chase, Dennis Nebus, si sia impuntato sulla questione della circoncisione.

“What is truly irrational is Nebus’ relentless effort to physically and emotionally scar his son by imposing circumcision upon him … When there is no religious purpose and no medical necessity and the child has expressed that he does not want it” ha dichiarato Thomas Hunker, l’avvocato di Heather.

Non è per ragioni religiose che Dennis Nebus ha preso questa decisione, e non c’è nessuna ragione medica che giustifichi l’intervento.

A quanto pare il Giudice ha deciso di chiudere in prigione Heather Hironimus perché la donna aveva inizialmente firmato il consenso per l’intervento, ma successivamente ha cambiato idea e ha deciso di ritirarlo.

Tre mesi fa Heather Hironimus è scappata con il bambino e si è nascosta in un rifugio per le donne vittime di violenza domestica, ma poiché si rifiutava di consegnare il bambino per l’intervento, è stata arrestata, e non le è stata neanche concessa la possibilità di essere liberata su cauzione.

A quanto racconta The Guardian, portata in manette davanti al Giudice che le chiedeva se avesse apposto la firma per acconsentire all’intervento chirurgico sul bambino, Heather si sarebbe appellata al quinto emendamento, e si è sentita replicare che sarebbe rimasta in prigione finché non avesse firmato.

A sostegno di Heather si è mobilitata l’associazione Intact America, che lotta per l’abolizione di quella che definiscono una pratica barbara.

freeHeather

Dopo una settimana dietro le sbarre, Heather è apparsa in lacrime davanti alla corte, dove ha firmato le carte per autorizzare l’intevento.

Dopo aver chiuso questa donna dietro le sbarre per estorcele il consenso ad un intervento chirurgico assolutamente non necessario sul figlio, il Giudice ha deciso di infierire impartendole un’ipocrita lezione di civiltà:

“You are both going to continue to be the parents to this young man. You’re going to have to learn how to deal with that in an amicable, friendly, civil manner. You’re going to have to always take into consideration what’s in your child’s best interest. To the extent that you may differ on things, you’re going to have to talk them out. That’s what parents do in a civilized society. You do not take the law into your own hands.”

Che non vi traduco, sopraffatta dall’assurdità di questa vicenda.

Perché, nella mente di questo Giudice, la circoncisione di un bambino assolutamente sano sia da considerarsi fra le decisioni da prendere nel suo miglior interesse, rimarrà un mistero.

Ha commentato Georganne Chapin, executive director di Intact America: “Non so cosa abbia in testa quella donna” – riferendosi alla Giudice Jeffery Dana Gillen – “non so come faccia a dormire la notte.”

Francamente, neanche io.

Annunci

Informazioni su il ricciocorno schiattoso

Il ricciocorno schiattoso si dice sia stato avvistato in Svezia da persone assolutamente inattendibili, ma nonostante ciò non è famoso come Nessie.
Questa voce è stata pubblicata in affido e alienazione genitoriale, giustizia, interculturalità, riflessioni, società e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a #SaveChase

  1. primavera ha detto:

    Aberrante..non trovo altre parole!

  2. IO, COME TUTTI NOI ha detto:

    La circoncisione sembrerebbe essere associata ad una riduzione delle infezioni sessualmente trasmissibili (http://www.farmacoecura.it/prevenzione/circoncisione-e-malattie-sessualmente-trasmesse/) e probabilmente dell’incidenza di tumori (specie per quelli a possibile origine virale).

    Questo per l’aumentata igiene della zona (minor ristagno di secrezioni proprie e altrui)

    Da qui a renderla obbligatoria e disporre il carcere per chi ritira il consenso (in Italia evento legittimissimo!), ovvio che ce ne passa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...